Logo Regione Autonoma della Sardegna
IL SISTEMA AGRICOLO DELLA SARDEGNA
sardegnaagricoltura  ›  argomenti  ›  prodotti tipici e di qualità  ›  vini e denominazioni  ›  doc

Vini a Denominazione di Origine Controllata della Sardegna

Doc - Denominazione di Origine Controllata
Il marchio Doc è un riconoscimento di qualità attribuito a vini prodotti in zone limitate, di solito di piccole - medie dimensioni, recanti il loro nome geografico. Di norma il nome del vitigno segue quello della Doc e la disciplina di produzione è rigida. Tali vini sono ammessi al consumo solo dopo accurate analisi chimiche e sensoriali - Legge 164/92.
Alghero
I vini "Alghero"sono regolamentati da: DM 19.08 1995 - DM 01.08 1996 - DM 30.03.2001 - DM 31.10.2002 - DM 07.10.2009 - DM 30.11.2011. 
Arborea
I vini "Arborea" sono regolamentati dai seguenti Decreti: DPR 11.05.1987 - DM 30.03.2001 - DM 30.11.2011. 
Cagliari
I vini "Cagliari" sono regolamentati dai seguenti Decreti: DM 04.11.2011 - DM 30.11.2011. 
Campidano di Terralba o Terralba
l vini "Campidano di Terralba" o "Terralba" sono regolamentati dai Decreti: DPR 15.11.1975 - DM 30.03.2001 - DM 18.01.2011 - DM 30.11.2011. 
Cannonau di Sardegna
I vini "Cannonau di Sardegna" includono le tipologie Rosso e Rosato, Rosso Riserva, Passito, Liquoroso e Classico (vini delle provincie di Nuoro ed Ogliastra). Sono previste inoltre le sottozone: Oliena o Nepente di Oliena, Capo Ferrato e Jerzu. 
Carignano del Sulcis
Base ampelografica: Carignano minimo 85%. Territorio interessato alla produzione: regione storica del Sulcis, comuni di: Calasetta, Carbonia, Carloforte, Giba, Masainas, Narcao, Nuxis, Perdaxius, Piscinas, Portoscuso, San Giovanni Suergiu, Santadi, Sant'Anna Arresi, Sant'Antioco, Teulada, Tratalias, Villaperuccio. 
Girò di Cagliari
I vini "Girò di Cagliari" sono regolamentati dai seguenti Decreti: DPR 21.07.1972 - DPR 09.04.1979 - DM 30.03.2001 - DM 30.11.2011 
Malvasia di Bosa
Base ampelografica: Malvasia di Sardegna minimo 95%. Territorio interessato alla produzione: regione storica della Planargia, comuni di Bosa, Flussio (parte), Magomadas, Modolo, Suni (parte), Tinnura (parte), Tresnuraghes. 
Mandrolisai
Base ampelografica: Bovale sardo minimo 35%, Cannonau dal 20% al 35%, Monica dal 20% al 35%. Territorio interessato alla produzione: regione storica del Mandrolisai, comuni: Atzara, Desulo, Meana Sardo, Ortueri, Samugheo, Sorgono, Tonara. 
Monica di Sardegna
I vini "Monica di Sardegna" sono regolamentati dai seguenti Decreti: DPR 01.09.1972 - DPR 22.06.1987 - DM 15.10.2010 - DM 30.11.2011. 
1-10 di 17