Logo Regione Autonoma della Sardegna
IL SISTEMA AGRICOLO DELLA SARDEGNA
sardegnaagricoltura...  ›  assistenza tecnica  ›  attività  ›  multifunzionalità,...  ›  agrobiodiversità  ›  rete conservazione...

Rete di conservazione e sicurezza delle risorse genetiche di interesse agrario, zootecnico e forestale

Biodiversità, Pira bianca
Con la LR 7 agosto 2014, n. 16 la Regione Autonoma della Sardegna riconosce e tutela l'agrobiodiversità del territorio sotto il profilo economico, scientifico, culturale e ambientale e istituisce la Rete di conservazione e sicurezza delle risorse genetiche, il cui obiettivo è mantenere in vita il patrimonio di interesse agrario, zootecnico e forestale minacciato da erosione genetica attraverso la conservazione ex situ e in situ e di agevolarne la diffusione.

La gestione e la tenuta del registro degli aderenti alla Rete è affidata all’Agenzia Laore Sardegna. Il registro è costituito da una sezione vegetale ed una animale. Possono aderire, in forma volontaria e gratuita, soggetti pubblici o privati quali Enti locali, Istituti sperimentali, Centri di ricerca, Università, Associazioni, Comitati per le biodiversità, agricoltori e produttori che svolgono attività di recupero, allevamento, coltivazione, conservazione di specie, varietà, razze a rischio di estinzione o erosione genetica nel territorio regionale.

Regolamento e modulistica per l'adesione alla Rete sono disponibili nel nuovo portale dedicato alla biodiversità agricola della Sardegna.

www.biodiversitasardegna.it

Informazioni e contatti
Laore Sardegna - Unità organizzativa Tutela e valorizzazione della biodiversità agricola sarda

Consulta le sezioni
Repertorio regionale dell'agrobiodiversità
Agricoltori e allevatori custodi
Normativa regionale di riferimento