Logo Regione Autonoma della Sardegna
IL SISTEMA AGRICOLO DELLA SARDEGNA
sardegnaagricoltura  ›  argomenti  ›  produzioni animali  ›  raccolta di materiali sulla "foraggicoltura moderna"

Raccolta di materiali sulla "foraggicoltura moderna"

Pascolo
Una nuova raccolta di video e opuscoli dal titolo "Foraggicoltura moderna", affronta alcuni dei temi strategici per la gestione dell'impresa zootecnica: foraggicoltura, conservazione degli alimenti e agricoltura conservativa.

I materiali, costituiti da tre video e quattro testi digitali, sono prodotti dai tecnici dell'Agenzia Laore Sardegna con la collaborazione di ricercatori di Agris Sardegna, docenti dell'Università e imprenditori agricoli. La raccolta completa è disponibile nella Digital Library del sistema integrato dei portali regionali al link seguente:

Consulta la raccolta Foraggicoltura moderna nella Digital Library

Descrizione dei video:

Tecniche di produzione di fienosilo fasciato
Giorgio Borreani, agronomo dell’Università di Torino, affronta le problematiche legate ai costi sostenuti dalle aziende zootecniche per l’acquisto dei mangimi destinati all'alimentazione degli animali. Una soluzione al problema prevede la sostituzione della frazione proteica della razione, fornita abitualmente attraverso i mangimi concentrati, con quella ottenuta da foraggi coltivati in azienda. Questa soluzione presuppone però sistemi di produzione e di conservazione che consentano di ottenere foraggi di alta qualità. Sotto questo aspetto viene posto in particolare l’accento su due fattori fondamentali: una corretta valutazione del periodo di sfalcio e la fasciatura post-raccolta delle balle di fieno per preservarne nel tempo le caratteristiche qualitative.

Tecniche di coltivazione della sulla
Vengono illustrate le tecniche di coltivazione della sulla (Hedysarum coronarium L.), una foraggera prativa a ciclo autunno vernino che ben si adatta agli ambienti mediterranei e che, per le sue peculiarità, è particolarmente indicata nell'alimentazione di specie caprine e ovine di razza sarda. Il limite alla sua diffusione, dato dall'assenza in molti terreni del rizobio fondamentale per la sua crescita, è oggi superato dalla possibilità di inoculare il seme con ceppi batterici azotofissatori prima del suo interramento. Tecnici e imprenditori illustrano nel video i metodi di coltivazione e di utilizzo di questa specie foraggera che può essere introdotta con ottimi risultati nella razione alimentare dell'allevamento.

Tecniche di agricoltura conservativa
Esperti delle Agenzie illustrano come le tecniche di agricoltura conservativa applicata ai sistemi foraggeri della Sardegna portino grandi vantaggi alle imprese zootecniche. Non mancano testimonianze da parte di imprenditori che queste tecniche le applicano con successo per il miglioramento dei pascoli cespugliati e per la coltivazione di erbai e prati avvicendati. In conclusione viene evidenziato il valore che la Politica Agricola Comunitaria attribuisce a queste pratiche, considerate sostenibili per l'ambiente e quindi meritevoli di grande attenzione nella programmazione delle politiche di sviluppo rurale.

Descrizione degli opuscoli:

I testi, disponibili nel formato PDF, affrontano le medesime tematiche proposte nei video e forniscono ulteriori approfondimenti sulle principali colture foraggere di interesse per l'impresa zootecnica: loglio italico, trifoglio alessandrino, sulla.

Consulta le pagine
Consulta la raccolta Foraggicoltura moderna nella Digital Library


15.03.2018