Logo Regione Autonoma della Sardegna
IL SISTEMA AGRICOLO DELLA SARDEGNA
sardegnaagricoltura  ›  argomenti  ›  sughero e selvicoltura  ›  collana di lavori scientifici sul sughero

Collana di lavori scientifici sul sughero

Sugheretta
L'agenzia Agris Sardegna, Dipartimento della ricerca per il sughero e la silvicoltura (DIRSS), allo scopo di divulgare i risultati delle attività di ricerca nelle diverse aree tematiche di competenza, ha pubblicato una nuova raccolta denominata “Quaderni del DIRSS”.

I primi quaderni trattano temi legati alla trasformazione del sughero e al suo utilizzo in campo enologico e sono di interesse per le aziende del comparto e per gli utilizzatori del prodotto.

Analisi di una partita di sughero grezzo. Stagionatura della materia prima e prestazioni dei tappi naturali
Quaderno n° 1 - (M. Giua, R. Manuedda, G. Marzeddu, F. Pampiro)
È stato condotto uno studio su una partita di sughero grezzo dopo periodi di stagionatura diversi. È stato analizzato il calo di peso della materia prima e, al termine dei diversi periodi di stagionatura, sono stati prodotti tappi di sughero naturale. I tappi ottenuti, suddivisi in classi di qualità visiva, sono stati utilizzati in prove d’imbottigliamento della durata di sei e dodici mesi per valutare l’influenza del periodo di stagionatura e della qualità visiva sulle prestazioni.
Collana di lavori scientifici sul sughero - Quaderno 1 [file .pdf]

Indagine sulla resistenza a torsione di tappi tecnici di sughero.
Quaderno n° 2 - (M. Giua, F. Pampiro, I. Fois, G. Marzeddu, C. Dimauro)
È stato condotto uno studio sulla resistenza alla torsione di tappi tecnici di sughero di diverse dimensioni prodotti da aziende diverse con corpi ottenuti con differenti tecnologie. Sono stati misurati il momento torcente e l’angolo di rottura su tappi per chiusura rasobocca di vini fermi e frizzanti e per chiusura a fungo di vini spumanti. Sono state, inoltre, valutate le relazioni fra la resistenza a torsione e la massa volumica, il diametro dei tappi e la tecnologia di produzione del corpo agglomerato.
Collana di lavori scientifici sul sughero - Quaderno 2 [file .pdf]

Indagine sulla massa volumica di tappi tecnici di sughero. Primo contributo
Quaderno n° 3 - (M. Giua, F. Pampiro, I. Fois, G. Marzeddu, C. Dimauro)
È stata condotta un’indagine sulla massa volumica di tappi costituiti da un corpo di sughero agglomerato e da rondelle di sughero naturale utilizzati per la chiusura di vini fermi, frizzanti e spumanti. È stata analizzata la relazione esistente fra la massa volumica dell’intero tappo e la massa volumica della componente in agglomerato.
Collana di lavori scientifici sul sughero - Quaderno 3 [file .pdf]

Tappi di sughero. Studio di alcuni fattori che influenzano la cessione di materiale insolubile al vino
Quaderno n° 4 - (I. Fois, F. Pampiro, M. Giua, G.Marzeddu)
È stato condotto uno studio sull’influenza di alcuni fattori sulla cessione di polveri e materiale insolubile al vino. Sono stati analizzati tappi di sughero naturale di diversa qualità visiva, prodotti da aziende diverse. Le cessioni sono state determinate su tappi prima dell’utilizzo applicando diversi procedimenti di prova e su campioni in condizioni d’uso mediante prove d’imbottigliamento.
Collana di lavori scientifici sul sughero - Quaderno 4 [file .pdf]

Tappi di sughero. Determinazione rapida dei sali ammoniacali
Quaderno n° 5 – (I. Fois, F. Pampiro)
È stato eseguito uno studio per la messa a punto di un metodo rapido per la determinazione sui tappi di sughero dei sali ammoniacali residui di trattamenti di lavaggio sbianca non correttamente eseguiti. Fra i Test semiquantitativi pronti all’uso presenti sul mercato è stato scelto quello più idoneo all’applicazione a soluzioni di estrazione di tappi di sughero. Sono state eseguite prove su tappi semilavorati e finiti e i risultati sono stati confrontati con quelli ottenuti con un metodo di riferimento. Il Test è risultato idoneo alla determinazione rapida delle cessioni di sali ammoniacali. La semplicità d’utilizzo ne consente l’applicazione in azienda per il controllo in linea del processo produttivo.
Collana di lavori scientifici sul sughero - Quaderno 5 [file .pdf]

Confronto fra alcuni processi di lavaggio dei tappi di sughero. Effetti sulle caratteristiche microbiologiche e sulle cessioni di polveri
Quaderno n° 6 – (F. Pampiro, I. Fois, M. Giua, G. Marzeddu)
È stato eseguito uno studio per confrontare gli effetti di alcuni processi di lavaggio dei tappi sulla carica microbica e sulla cessione di polveri. Sono stati testati cinque processi di lavaggio, quattro per aspersione ed uno in bagno, utilizzando tappi di sughero naturale appartenenti alle classi B e C secondo Il Disciplinare (AA. VV., 2011). I risultati ottenuti indicano che l’abbattimento delle polveri è efficace solo con i lavaggi in bagno o con lavaggi per aspersione seguiti da risciacqui con grandi volumi d’acqua. I lavaggi con perossidi sono risultati in grado di abbattere la carica microbica dei campioni testati; dopo un’essiccazione di 6-8 giorni i residui del trattamento sono risultati conformi ai valori indicati dai documenti tecnici di settore.
Il lavoro è stato condotto in collaborazione con un sugherificio del Nord Sardegna.
Collana di lavori scientifici sul sughero - Quaderno 6 [file .pdf]

Effetti della stagionatura del sughero sulla tenuta di tappi monopezzo. Primo contributo
Quaderno n° 7 - (M. Giua, F. Pampiro, G. Marzeddu, C. Dimauro, G. Gaspa)
È stata studiata la tenuta ai liquidi di tappi naturali in relazione alla durata e alle condizioni di stagionatura del sughero, alla qualità visiva e al tempo d’utilizzo. Per la sperimentazione è stato utilizzato sughero di un’unica provenienza, stagionato in due cataste, una all’aperto ed una sotto copertura, per 3, 6, 9, 14 e 21 mesi. Al termine di ciascun periodo sono stati prodotti tappi naturali che sono stati suddivisi in quattro classi di qualità visiva. La sperimentazione è stata effettuata sulle due classi estreme A (alta qualità visiva) e D (bassa qualità visiva). Tutti i campioni sono stati testati subito dopo la produzione e dopo 3 mesi. Sono stati analizzati assorbimento e progressione di vino dopo 8 giorni dall’imbottigliamento, tenuta ai liquidi e recupero del diametro dopo compressione. La durata della stagionatura ha influenzato tutti i caratteri studiati. In particolare l’analisi ha evidenziato che i tappi con migliori prestazioni risultano quelli prodotti da sughero stagionato 3, 14 e 21 mesi. L’aumento dell’assorbimento e della progressione di vino e la minore tenuta registrati in corrispondenza di 6 e 9 mesi di stagionatura confermano i risultati di una precedente sperimentazione. La stagionatura sotto copertura sembra influenzare negativamente l’assorbimento e la progressione di vino. Per testare le prestazioni dei tappi oggetto dello studio in condizioni di utilizzo sono in corso prove di imbottigliamento in cantina della durata di 18 mesi.
Collana di lavori scientifici sul sughero - Quaderno 7 [file .pdf]


11.06.2013