Logo Regione Autonoma della Sardegna
IL SISTEMA AGRICOLO DELLA SARDEGNA
sardegnaagricoltura  ›  argomenti  ›  produzioni vegetali  ›  difesa delle colture  ›  controllo funzionale irroratrici...

Servizio controllo funzionale e regolazione macchine irroratrici

Macchina irroratrice
EMERGENZA COVID19 - Chiusura temporanea uffici - contatti (LEGGI IL COMUNICATO)

Aggiornamenti:
05.03.2021 - Variazione intervalli controlli funzionali obbligatori
26.02.2021 - Proroga validità patentini verdi e attestati irroratrici.

Il controllo funzionale periodico delle attrezzature per uso professionale, utilizzate sia in ambito agricolo che extra agricolo, è reso obbligatorio ai sensi dell’articolo 12 del d.lgs 150/2012 . Consiste nella verifica delle principali parti meccaniche dell'irroratrice e delle modalità di utilizzo delle stesse secondo la metodologia indicata a livello nazionale (d.lgs 22 gennaio 2014 - adozione del Piano di Azione Nazionale (PAN) per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari .

Dal 26 novembre 2016 le varie attrezzature impiegate per i trattamenti fitosanitari (per colture arboree, erbacee) devono essere sottoposte periodicamente al controllo funzionale presso un Centro prova autorizzato.
L’intervallo tra i controlli funzionali prima del 31.12.2020 non doveva superare i 5 anni. Sono entrate in vigore dal 1 gennaio 2021 le nuove scadenze, i controlli devono essere eseguiti ogni 3 anni per le macchine irroratrici impiegate dagli utilizzatori professionali, mentre per i contoterzisti il controllo funzionale deve essere effettuato ogni 2 anni. Le attrezzature nuove acquistate dopo il 26 novembre 2011 sono sottoposte al primo controllo funzionale entro 5 anni dalla data di acquisto, mentre per i contoterzisti il controllo delle attrezzature nuove deve essere eseguito entro due anni dall’acquisto.

Sono esonerate dai controlli funzionali periodici obbligatori le seguenti attrezzature:
- irroratrici portatili e spalleggiate, azionate dall'operatore, con serbatoio in pressione o dotate di pompante a leva manuale;
- irroratrici spalleggiate a motore prive di ventilatore, quando non utilizzate per trattamenti su colture protette.

Vincoli per le aziende [file .pdf]

CONTROLLO PERIODICO (Produzione integrata volontaria) NEI CENTRI PROVA
Sono obbligati ad effettuare il controllo funzionale periodico tutte le imprese agricole che attuano la difesa integrata volontaria o hanno aderito a specifiche misure (MISURA 10.1.2 – Produzione integrata) del Programma di Sviluppo Rurale. A conclusione del controllo funzionale, da effettuare esclusivamente in un Centro prova autorizzato, secondo le scadenze sotto riportate, viene rilasciato un attestato e un’etichetta adesiva da applicare sull'attrezzatura giudicata idonea.

Prospetto scadenze in vigore dall'1 gennaio 2021 [file .pdf]

CENTRI PROVA AUTORIZZATI
Il controllo funzionale deve essere svolto esclusivamente in un Centro prova riconosciuto e autorizzato dalla Regione Sardegna. Il modulo di richiesta controllo e l'elenco dei Centri sono disponibili di seguito:

Elenco Centri prova autorizzati - Elenco nazionale ENAMA
Elenco Albo regionale - aggiornamento 13.02.2018 [file .pdf]
Moduli richiesta controllo funzionale e/o regolazione [file .pdf]

REGOLAZIONE O TARATURA DELLE MACCHINE E DELLE ATTREZZATURE IRRORANTI
La corretta gestione delle macchine e delle attrezzature per la distribuzione dei prodotti fitosanitari prevede, oltre al controllo funzionale, anche la regolazione o taratura delle irroratrici con lo scopo di adattare l’attrezzatura alle specifiche realtà colturali aziendali e di definire il corretto volume di miscela da distribuire, tenuto conto delle indicazioni riportate nelle etichette dei prodotti fitosanitari con differenti modalità specificate nei differenti casi:

REGOLAZIONE O TARATURA ANNUALE (obbligatoria) (PAN - A.3.6)
Gli utilizzatori professionali sono obbligati a effettuare annualmente l'ordinaria manutenzione e la regolazione o taratura delle attrezzature, inserendo i dati rilevati nel registro dei trattamenti dell’azienda. La regolazione annuale può essere effettuata anche presso i Centri prova autorizzati, ai quali può essere richiesta una regolazione strumentale, che in questo caso ha validità 5 anni.

Regolazione e manutenzione periodica delle irroratrici (annuale)
Regolazione o taratura strumentale eseguita dai centri prova autorizzati (volontaria) (PAN - A.3.7)
Regolazione o taratura strumentale eseguita dai centri prova autorizzati (obbligatoria)
Moduli richiesta controllo funzionale e/o regolazione [file .pdf]

COSTI DEL SERVIZIO
La Regione Sardegna ha stabilito le seguenti tariffe massime per il controllo di ciascuna macchina irroratrice:
- Centri prova fissi: massimo 100,00 euro IVA inclusa per controllo funzionale - massimo 110,00 euro IVA inclusa per regolazione o taratura strumentale.
- Centri prova mobili: massimo 120,00 euro IVA inclusa per controllo funzionale - massimo 130,00 euro iva inclusa per regolazione o taratura strumentale.

SANZIONI
Il decreto legislativo n. 150/2012, all’articolo 24, comma 7, prevede sanzioni da 500 a 2000 euro in caso di mancato controllo delle attrezzature entro i termini stabiliti. Inoltre, le disposizioni comunitarie in materia di prodotti fitosanitari rientrano nella condizionalità.

ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO
Le direttive nazionali per l’organizzazione del servizio di controllo funzionale e regolazione delle macchine irroratrici sono recepite dalla Regione Sardegna con DGR 28/36 del 2016 con la quale si affidano all'Agenzia Laore Sardegna i compiti di: gestire l’Albo regionale dell’attività di controllo delle macchine irroratrici, il rilascio dell’autorizzazione ai Centri prova allo svolgimento dei controlli, la formazione e abilitazione dei tecnici che vi possono operare e la raccolta delle informazioni sui controlli effettuati.

Il Servizio Sostenibilità delle attività agricole dell'Agenzia Laore Sardegna ha definito procedure, criteri e metodologie organizzative del servizio con la relativa modulistica per il riconoscimento dei Centri prova e l’esecuzione dei controlli:

Approvazione e adozione direttive per l’organizzazione del servizio - Determinazione n. 886/2016 Servizio Sostenibilità attività agricole Agenzia Laore Sardegna[file .pdf]
- Allegato 1: procedure, criteri e metodologie organizzative del servizio [file .pdf]
- Allegato 2: disposizioni formazione/abilitazione tecnici [file .pdf]

Modulistica varia per i Centri prova [file .pdf]
Link al Sistema Gestionale IRRORASAR

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
Sito web EUR-Lex - Direttiva 2009/128/CE
Decreto Legislativo 14 agosto 2012, n. 150
Piano di azione nazionale PAN - decreto legislativo 22 gennaio 2014
Delibera della Giunta Regionale n. 28/36 del 17.5.2016

Contatti
Servizio Sostenibilità attività agricole - UO Supporto gestione sostenibile attività agricole
Sportelli unici territoriali (Sut)

Consulta le pagine
Sito web dell'ENAMA - Ente Nazionale Meccanizzazione Agricola
Regolazione irroratrici, ciclo di incontri nel territorio