Logo Regione Autonoma della Sardegna
IL SISTEMA AGRICOLO DELLA SARDEGNA
404 not found  ›  argea, modificate le condizioni d’accesso al credito

Argea, modificate le condizioni d’accesso al credito

ramo
Argea informa che a seguito del decreto dell'Assessore dell'Agricoltura n° 1205/DecA/22 del 11.05.2017, sono state modificate le condizioni di accesso al credito per le piccole e medie imprese (PMI).

Nuove condizioni di accesso al credito per le società e cooperative

Società agricole
Beneficiano dell’intervento, alle condizioni sopra descritte, anche le società agricole di cui all’articolo 2 del decreto legislativo 99/2004 che hanno per oggetto sociale l’esercizio esclusivo delle attività di cui all’articolo 2135 del codice civile e che, nella ragione sociale o denominazione sociale, contengono l’indicazione di società agricola.
Condizioni di ammissibilità per le società agricole
a) società di persone: almeno un socio deve essere iscritto alla gestione previdenziale agricola INPS in qualità di CD o IAP; per le società in accomandita l’iscrizione è richiesta ai soci accomandatari;
b) società di capitali o cooperative: almeno un amministratore, che sia anche socio per le società cooperative, deve essere iscritto alla gestione previdenziale agricola INPS in qualità di CD o IAP.”

Modifiche alla domanda
Le modifiche sono limitate alla formulazione delle dichiarazioni che devono rilasciare le società e le cooperative.
• l’impresa richiedente deve svolgere esclusivamente l’attività agricola;
• l’impresa richiedente deve contenere, nella ragione sociale o denominazione sociale, la denominazione di “Società agricola”:
• almeno un socio per le società di persone, o un amministratore per le società di capitali e le cooperative (che deve essere anche socio per le cooperative) deve essere iscritto alla gestione previdenziale agricola INPS, nei ruoli CD/IAP. È necessario indicare i dati anagrafici del socio/amministratore, codice fiscale e il numero di posizione nei ruoli CD/IAP dell’INPS.

Condizioni generali di accesso al credito

Beneficiari
Sono beneficiarie le PMI condotte da imprenditori agricoli definite dall’art. 2135 del codice civile, attive nel settore della produzione agricola primaria, aventi sede operativa in Sardegna.
Condizioni di ammissibilità
• dimensione economica di almeno 15.000 euro, ovvero 8.000 euro se ricadenti nelle zone montane o in zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici, calcolata sulla base delle produzioni standard;
• iscrizione nel registro delle imprese della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura;
• iscrizione all'Anagrafe regionale delle imprese agricole;
• sottoscrizione delle dichiarazioni di concessione di aiuti in “de minimis” secondo lo schema di dichiarazione all’interno della domanda;
• iscrizione alla gestione previdenziale agricola INPS nel ruolo imprenditori agricoli professionali (IAP)/coltivatori diretti (CD) per gli imprenditori agricoli individuali.



Si rimanda alla lettura della determinazione n°1840 del 08.06.2017 del Direttore del Servizio Erogazioni aiuti e controlli e del Decreto n° 1205 DecA/22 del 11.05.2017.

Riferimenti normativi
Deliberazione della Giunta Regionale n. 63/16 del 25/11/2016 “Fondo per favorire l’accesso al credito delle piccole e medie imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria e della trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli. Aiuti in conto interessi alle PMI per operazioni di credito a breve termine di durata fino a 12 mesi”.

Notizia principale sull'accesso al credito:
Aiuti per le operazioni di credito a breve termine



Documenti correlati
Decreto dell’Assessorato all’agricoltura [file .pdf]

Consulta le pagine
Albo pretorio
Sportelli Urp