Logo Regione Autonoma della Sardegna
IL SISTEMA AGRICOLO DELLA SARDEGNA
sardegnaagricoltura  ›  pubblicazioni  ›  studi e ricerche  ›  salinizzazione dei suoli nelle piane agricole...

Salinizzazione dei suoli nelle piane agricole della sardegna

Salinizzazione dei suoli nelle piane agricole della sardegna
Si è recentemente concluso il progetto cartografico sulla salinizzazione dei suoli delle piane agricole della Sardegna condotto dal gruppo di lavoro dei ricercatori di Pedologia del Dipartimento per la ricerca nelle produzioni vegetali dell'agenzia Agris.

Il lavoro ha consentito la realizzazione della carta della distribuzione dei suoli a differente grado di salinità nelle aree agricole della Sardegna e l’impostazione di un modello di calcolo del rischio di salinizzazione su scala regionale.

Il fenomeno della salinizzazione
E' un processo di degrado dei suoli, ampiamente studiato dalla comunità scientifica internazionale per le importanti implicazioni riconosciute, oramai, non solo in campo agronomico ma anche a livello ambientale. E' dovuto soprattutto alla desertificazione che si manifesta e acuisce, con intensità diversamente apprezzabili, nelle regioni a clima arido e semi-arido.

Il fenomeno consiste nel progressivo accumulo di sali solubili che dalla falda acquifera passano nel suolo e si manifesta in particolar modo nelle piane agricole costiere, per loro natura particolarmente sensibili a fenomeni di ingressione marina. In molte pianure agricole irrigue interne il rischio di salinizzazione è invece di norma dovuto all’utilizzo di acque di scarsa qualità, spesso aggravato dalla presenza di suoli con proprietà che limitano una buona lisciviazione dei sali, come la presenza di orizzonti impermeabili e la sfavorevole posizione fisiografica. La salinizzazione si manifesta attraverso la riduzione della biodiversità, lo sviluppo stentato delle coltivazioni e, più in generale, con la riduzione della fertilità del suolo e delle produzioni agrarie.

Campionamenti
Il progetto ha preso avvio con la realizzazione dei campionamenti del suolo presso le 20 piane agricole considerate, allo scopo di predisporre la base dati funzionale alla realizzazione del GIS. Il database contiene attualmente le informazioni ottenute dalle analisi di laboratorio effettuate su un totale di 1.547 campionamenti, 431 realizzati nell’ambito di questo progetto e 1.116 già presenti nella banca dati del laboratorio di analisi chimico-fisiche del Dipartimento per la ricerca nelle produzioni vegetali dell’agenzia.

Carta della distribuzione dei suoli a differente grado di salinità della Sardegna
Fino ad ora le conoscenze sulla salinizzazione dei suoli erano riferite a poche situazioni locali e frammentarie. La rappresentazione grafica del fenomeno nelle aree agricole più importanti della Sardegna, costituisce quindi un valido strumento da utilizzare a fini pianificatori e di programmazione delle attività produttive, grazie anche alle ampie opportunità di collegamento con le banche dati e i Sistemi Informativi Geografici già predisposti dalle diverse amministrazioni per la stesura dei piani regionali (Piano Paesaggistico, Piano di Sviluppo Rurale, ecc.).

Modello di calcolo del rischio di salinizzazione, sviluppato su base GIS
Consente l'elaborazione di simulazioni all'interno delle aree dove il fenomeno mostra le maggiori probabilità di manifestarsi. Utilizza l’indicazione di cinque classi di rischio (molto basso, basso, medio, alto e molto alto) ottenute dalle combinazioni di calcolo tra differenti strati informativi o indici (clima, morfologia, idrogeologia, pedologia, gestione) e offre, con l'integrazione dei dati, possibilità di applicazione a studi di maggior dettaglio e in territori più circoscritti.

Documenti correlati
La salinizzazione dei suoli nelle piane agricole della Sardegna [file .pdf - 10MB)
Carta della distribuzione dei suoli a differente grado di salinità [file .pdf - 3 MB]