Logo Regione Autonoma della Sardegna
IL SISTEMA AGRICOLO DELLA SARDEGNA
sardegnaagricoltura  ›  assistenza tecnica  ›  servizi  ›  consulenza  ›  colture protette

Colture protette

La gestione delle colture in ambiente protetto, così come quelle fuori suolo, richiede notevole competenza e professionalità al fine di impostare correttamente gli investimenti e i fattori di produzione dell’azienda, per cui l'imprenditore si trova ad affrontare importanti decisioni.

I centri di assistenza tecnica, dislocati negli areali a vocazione serricola della Sardegna, sono a disposizione dell'utenza per fornire consulenza specialistica nei seguenti campi di applicazione:

Scelte varietali
Analisi delle strategie da adottare in funzione delle previsioni su entità e tempi di produzione, al fine di conciliare l’attività con le richieste del mercato o dell’industria di lavorazione del prodotto.

Nutrizione
L'impostazione di un razionale piano di concimazione è fondamentale per somministrare alla coltura un'adeguata quantità di elementi minerali riducendo al minimo l'impiego dei fertilizzanti e quindi il costo di produzione e cercando di limitare l'inquinamento ambientale. Quest'ultimo obiettivo è strettamente correlato dall'ottimizzazione del regime irriguo poichè il passaggio nel suolo dei nutrienti, come l'azoto e il fosforo, viene veicolato dalle acque di drenaggio.

Fitopatologia
La difesa delle colture secondo criteri di economicità, efficienza, sanità del prodotto e compatibilità ambientale è uno dei fattori più critici in ambiente protetto. In tale contesto la consulenza specialistica trova la maggiore applicazione.

Applicazione disciplinari
L’applicazioni di specifici disciplinari, necessari per il conferimento del prodotto presso consorzi di produzione o per poter usufruire di una certificazione, comporta spesso limitazioni nell’applicazioni delle tecniche colturali, al quale occorre sopperire cercando di non compromettere la quantità e la qualità della produzione.