Logo Sardegna Agricoltura


Vermentino
La Sardegna è certamente terra d’elezione per questo vitigno che, insieme al Cannonau rappresenta l’espressione più tipica della produzione enologica regionale. Il vitigno Vermentino viene attualmente utilizzato per la DOCG “Vermentino di Gallura” e le DOC “Vermentino di Sardegna”, “ Alghero Vermentino frizzante” e "Cagliari Vermentino".

La Sardegna è certamente terra d’elezione per questo vitigno che, insieme al Cannonau rappresenta l’espressione più tipica della produzione enologica regionale. Proveniente dalla penisola iberica, è arrivato in Sardegna attraverso la Corsica alla fine del 1800 e dai terreni di disfacimento granitico della Gallura, in cui ha trovato il suo habitat ideale, si è poi diffuso in tutta l’isola, dove attualmente occupa una superficie di circa 4.300 ettari. Il Vermentino coltivato in Sardegna dà un vino di grande personalità che non trova riscontro con altri vini italiani ed esteri che pure portano lo stesso nome. La sua presenza su tutto il territorio isolano, caratterizzato da differenti ambienti di coltivazione, fa si che i vini prodotti rivelino, insieme ai classici e tipici caratteri di qualità e tipicità del vitigno anche forti e singolari personalità, espressione delle diverse zone di produzione.

Vitigno di VermentinoVitigno di VermentinoVitigno di Vermentino

In quest'ultimi tre lustri il Vermentino ha conosciuto un trend di vendite costantemente in forte crescita e sembra non conoscere crisi di consumo. Il vitigno Vermentino viene attualmente utilizzato per la DOCG “Vermentino di Gallura” e le DOC “Vermentino di Sardegna”, “Alghero Vermentino frizzante” e "Cagliari Vermentino".
Il Vermentino di Gallura si presenta con un colore giallo paglierino intenso e luminosi riflessi oro, intensi e raffinati profumi di frutta matura a polpa bianca, ginestra, erbe aromatiche. In bocca offre sensazioni di densa morbidezza e fresca acidità con finale di calde note minerali.

Docg Vermentino di Gallura

Vitigno
Vermentino min. 95% max. 5% di altri vitigni a bacca bianca, non aromatici, idonei alla coltivazione nella Regione Sardegna.

Zona di produzione
Intero territorio geograficamente definito “Gallura”

Rese
max 100 q.li uva/ettaro; max. 90 q.li uva/ettaro (tipologia Superiore)
max. 70% in vino, 50% per tipologia "passito"

Tipologia e grado alcoolico minimo
Vermentino di Gallura, 12%
Vermentino di Gallura "superiore" 13%
Vermentino di Gallura "vendemmia tardiva" 13%
Vermentino di Gallura "frizzante" 10,5%
Vermentino di Gallura "spumante" 10,5%
Vermentino di Gallura "passito" 15%



Doc Vermentino di Sardegna

Vitigno
Vermentino min. 85% max. 15% di uve provenienti da altri vitigni a bacca bianca, non aromatici, idonei alla coltivazione nella regione Sardegna

Zona di produzione
Regione Sardegna

Rese
max 160 q.li in uva/ettaro
max. 70% in vino

Tipologia e grado alcoolico minimo
Vermentino di Sardegna, 10,5%
Vermentino di Sardegna "frizzante", 10,5%
Vermentino di Sardegna "spumante" 11%



Doc Alghero Vermentino Frizzante

Vitigno
Vermentino min. 85% max. 15% di altri vitigni a bacca bianca non aromatici raccomandati o autorizzati.

Zona di produzione
Intero territorio dei comuni di Alghero, Olmedo, Ossi, Tissi, Usini, Uri, Ittiri, e parte del territorio del Comune di Sassari.

Rese
max 160 q.li in uva/ettaro
max. 70% in vino

Grado alcoolico
min. 10%



Doc Cagliari Vermentino

Vitigno
Vermentino min. 85% max. 15% di uve provenienti da altri vitigni a bacca di colore analogo idonei alla coltivazione nella regione Sardegna

Zona di produzione
Territorio dei comuni della provincia di Cagliari e di Oristano.

Rese
max 160 q.li in uva/ettaro
max. 70% in vino

Tipologia e grado alcoolico minimo
Vermentino, 10,5%
Vermentino "superiore", 12%


Disciplinari
Disciplinare di produzione Docg Vermentino di Gallura
Disciplinare di produzione Doc Vermentino di Sardegna
Disciplinare di produzione Doc Alghero
Disciplinare di produzione Doc Cagliari

Pubblicazioni
Vini di Sardegna
L’agroalimentare a marchio di qualità - Vini di Sardegna

Pagina aggiornata il 27 marzo 2013

Ultimo aggiornamento: 23.04.07

© 2019 Regione Autonoma della Sardegna