Logo Sardegna Agricoltura


"Aggiungi un pesce a tavola": al via la campagna regionale per il consumo responsabile del prodotto ittico.
Obbiettivo dell'iniziativa è quello di promuovere il consumo del pescato locale meno valorizzato e del prodotto ittico proveniente da acquacoltura a livello regionale, nazionale ed europeo.

Promuovere il consumo del pescato locale meno valorizzato e del prodotto ittico proveniente da acquacoltura a livello regionale, nazionale ed europeo: questa l’ambiziosa sfida lanciata oggi da Laore Sardegna con “Aggiungi un pesce a tavola”, l’iniziativa di comunicazione istituzionale curata in raccordo con il Servizio pesca e acquacoltura dell’Assessorato dell’agricoltura e riforma agro-pastorale della Regione Autonoma della Sardegna.

Finanziato dal Programma Operativo 2014-2020 del Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP, Misura 5.68, Misure a favore della commercializzazione), il progetto mira a valorizzare l’economia ittica, generare consapevolezza sulle caratteristiche e sulle condizioni di una pesca sostenibile, mettere in luce qualità e freschezza dei prodotti e sensibilizzare sul rispetto delle specie protette, indirizzando il consumo verso il pesce di stagione, della giusta taglia e correttamente pescato o allevato.

Numerose e articolate le attività pianificate per tutto il 2022, affidate all’agenzia 37Comunicazione: oltre alla diffusione di contenuti sul portale regionale e sui social media, sono previste produzioni audiovisive sui mestieri della pesca e dell’acquacoltura, un press tour alla scoperta dei territori coinvolti, campagne pubblicitarie a sostegno di un uso più consapevole dei prodotti ittici e persino un gioco di società.

Per saperne di più è possibile iscriversi alla newsletter dedicata, compilando il form di registrazione attraverso il link seguente:

Iscriviti alla newsletter


Ultimo aggiornamento: 01.04.22

© 2022 Regione Autonoma della Sardegna