Logo Sardegna Agricoltura


Indagine su formazione operatori settore ittico
L'agenzia Laore Sardegna ha predisposto un'indagine conoscitiva per gli operatori del comparto che intendono partecipare alla formazione in materia di tutela della salute e sicurezza sul luogo di lavoro. E' richiesta la compilazione di un questionario da inviare entro il 22 settembre.

Aggiornamenti alla pagina:
- 15.09.2020 - La scadenza per la presentazione del questionario è prorogata al 22 settembre 2020.

L’Agenzia Laore Sardegna intende realizzare un ciclo di incontri formativi, rivolti agli operatori del settore delle risorse ittiche, sui temi legati alla legislazione in materia di tutela della salute e sicurezza sul luogo di lavoro.

Al fine di un'efficace programmazione dell’attività, l’Agenzia ha predisposto un questionario per rilevare l’interesse degli operatori alla partecipazione ai percorsi formativi. I moduli proposti verranno realizzati, a titolo gratuito, con modalità a distanza (webinar) per la parte teorica e in presenza per gli aspetti pratici. È previsto un supporto tecnico-informatico per la fruizione del servizio da pc e dispositivi mobili.

L'iniziativa rientra fra le attività affidate all'Agenzia dall’Assessorato dell’agricoltura e riforma agro pastorale (decreto n. 2351/DecA/46 del 23 ottobre 2019) per l‘attuazione delle Misure FEAMP 2014-2020.

Gli operatori interessati devono compilare e inviare il modulo allegato entro il 22 settembre 2020 (a seguito di proroga), attraverso posta elettronica con oggetto “Indagine conoscitiva sul fabbisogno formativo degli operatori del settore ittico”, ad uno dei seguenti indirizzi:

e-mail: Indirizzo emaillaoresardegna@agenzialaore.it
PEC: Indirizzo emailprotocollo.agenzia.laore@legalmail.it

Documenti correlati
Modulo editabile [file .pdf]

Informazioni e contatti
Laore Sardegna - Servizio Sviluppo delle filiere animali - Unità organizzativa Sviluppo filiere ittiche
Referente: Iolanda Viale, e-mail: iolandaviale@agenzialaore.it, cell. +39 348 2363 093

Ultimo aggiornamento: 14.09.20

© 2021 Regione Autonoma della Sardegna