Logo Sardegna Agricoltura


Programma apistico regionale 2017/2018, al via le domande di contributo
L’Assessorato regionale dell’agricoltura comunica che sono aperti i termini per la presentazione delle domande di contributo previsti dal Programma apistico regionale per l’annualità 2017/2018.

L’Assessorato regionale dell’agricoltura comunica che sono aperti i termini per la presentazione delle domande di contributo previsti dal Programma apistico regionale per l’annualità 2017/2018.

Beneficiari dell’avviso sono gli apicoltori e i produttori apistici singoli e associati in possesso dei seguenti requisiti:
- essere in regola con la registrazione presso la Banca dati apistica (Bda);
- essere in possesso di partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese detenuto dalle Camere di commercio Industria Artigianato Agricoltura (Cciaa) in qualità di imprenditore agricolo;
- essere in possesso di almeno quindici alveari;
- in regola con le norme igienico-sanitarie previste per i locali di lavorazione dei prodotti dell’alveare (miele, cera, papa o gelatina reale, propoli, polline), sia per le lavorazioni eseguite in proprio che affidate a terzi.

Le risorse disponibili per il presente bando ammontano a euro 202.364,92.

Per le aziende apistiche è ammesso un contributo massimo complessivo per azienda pari a euro 7.500 che viene elevato a euro 15.000 nel caso in cui i soggetti beneficiari siano delle forme associate di produzione, quali cooperative e loro consorzi, società agricole tra produttori.

Le domande devono essere presentate tramite Pec entro il 30 novembre 2017 all’indirizzo: argea@pec.agenziaargea.it

Consulta le pagine

Consulta i documenti
Sportelli URP

Informazione a cura dell'Urp della Presidenza

Ultimo aggiornamento: 10.11.17

© 2017 Regione Autonoma della Sardegna