Logo Sardegna Agricoltura


Resistenza degli ovini alle scrapie, aiuti in "de minimis"
Argea ha determinato di concedere l’aiuto in regime "de minimis" - per l’acquisto di soggetti maschi riproduttori, al fine di aumentare la resistenza degli ovini alla “scrapie”. L’aiuto è rivolto a 23 allevatori per un importo complessivo di € 29.898,93.

Argea ha determinato di concedere l’aiuto in regime "de minimis" - per l’acquisto di soggetti maschi riproduttori, al fine di aumentare la resistenza degli ovini alla “scrapie”. L’aiuto è rivolto a 23 allevatori per un importo complessivo di € 29.898,93.

Argea è stata individuata ad autorizzata ad attivare le procedure per l’erogazione degli aiuti, previa verifica dei requisiti di ammissibilità delle domande. Nel mese di febbraio 2016 sono stati approvati: il bando per l'accesso agli aiuti, l’avviso, i moduli domanda, e stabiliti i termini di presentazione delle istanze.

La concessione di aiuti agli allevatori di ovini, per l’acquisto di soggetti maschi riproduttori di genotipo ARR/ARR, iscritti al Libro genealogico degli ovini di razza sarda e al registro anagrafico della razza Pecora nera di Arbus, è finanziata con i fondi per il triennio 2015-2017, ai sensi della Delibera della Giunta Regionale n. 32/6 del 23.06.2015.

Le risorse disponibili sono sufficienti a coprire le richieste di tutte le domande finora presentate, e consentono di procedere alla liquidazione degli aiuti anche senza rispettare l’ordine previsto dal bando.

Termini e autorità cui è possibile ricorrere
Entro 30 giorni dalla comunicazione o dalla pubblicazione può essere presentato ricorso gerarchico al Direttore Generale dell'ARGEA Sardegna.
Entro 60 giorni dalla comunicazione o dalla pubblicazione presso il TAR Sardegna.


Consulta le pagine
Cerca la determinazione n° 1282 del 12 aprile 2017 nel Software Pubblicazione atti
Servizio Istruttorie e Attività Ispettive
Sportelli Urp

Ultimo aggiornamento: 11.05.17

© 2018 Regione Autonoma della Sardegna