Logo Sardegna Agricoltura


Le sette strade del vino della Sardegna
Istituite le prime sette "strade del vino" sulle zone con produzioni a marchio Doc/Docg: Cannonau, Vermentino, Carignano, Nuragus, Malvasia e Vernaccia. A breve il riconoscimento di quattro ulteriori itinerari enogastronomici.

L'Assessorato dell'Agricoltura e riforma agropastorale ha approvato la costituzione di sette "strade del vino" sulle zone con produzioni a marchio Doc/Docg, in particolare: il Cannonau, il Vermentino, il Carignano, il Nuragus, la Malvasia e la Vernaccia.

L'Assessore ha preso atto della positiva risposta del territorio regionale verso questo strumento di marketing territoriale rivolto alla valorizzazione congiunta delle produzioni vitivinicole e agroalimentari tipiche e ha tenuto conto dell'esigenza di una più dettagliata articolazione degli itinerari enogastronomici.

Al momento sono state già riconosciute le seguenti "strade": la "Strada del Carignano del Sulcis", proposta dalla Provincia di Carbonia -Iglesias, la "Strada del vino Cannonau", proposta dalle province di Nuoro e Ogliastra, e infine la "Strada del vino della Provincia di Cagliari", proposta dalla medesima provincia.

Il riconoscimento della "Strada della Vernaccia di Oristano", la "Strada della Malvasia di Bosa"; la "Strada del Vermentino di Gallura Docg" e la "Strada del vino della Sardegna nord ovest" avverrà con successivo atto dirigenziale.

Consulta le pagine
Decreto dell'Assessore del 14 gennaio 2009, n.0000041/DecA/1 nel sito principale della Regione Sardegna
I vini della Sardegna e le denominazioni di origine

Ultimo aggiornamento: 20.01.09

© 2020 Regione Autonoma della Sardegna